La posizione di dove sarà posizionato il tappeto è fondamentale nella scelta del tipo di zerbino. Sono frequenti installazioni di zerbini adatti all’interno dell’edificio , all’esterno dello stesso e viceversa. Pertanto vi diamo dei consigli in base ai quali  potrete scegliere il tappeto più adatto alle vostre esigenze.

E’ raro che quando entrano in un edificio o negozio le persone si soffermino  a pulire i piedi, pertanto per essere efficace un visitatore deve fare almeno due passi sul tappeto per un permettere un buon assorbimento dei liquidi e dello sporco.

Due metri di profondità dello zerbino  sono la soluzione per un  corretta pulizia del piede

Non sono solo i visitatori a passare sugli zerbini. Consideriamo tutti i tipi di traffico inclusi eventualmente anche i carichi pesanti. Carrelli elevatori, trans-pallet, veicoli di manutenzione, tutti questi veicoli minacciano le doghe del vs. zerbino. Pertanto è importante scegliere un tappeto che accetterà il passaggio di tutti i tipi di traffico presenti nell’edificio. Possiamo scegliere uno zerbino facilmente arrotolabile o smontabile in modo da poter fare passare i carichi più pesanti senza danneggiare il prodotto stesso.

Se si acquista  uno zerbino per la prima volta oppure ne effettuiamo la sostituzione , dobbiamo individuare il senso di marcia. L’efficacia dell’accoglienza è variabile secondo l’ambiente e il traffico varia secondo l’ambiente, del traffico, dell’installazione e della posizione dello zerbino.. Uno zerbino è efficace quando è posizionato nel giusto senso di marciaUno zerbino posizionato nel giusto senzo di marcia, è uno zerbino efficace.

Fondamentale è la scelta del rivestimento per garantire l’efficacia del tappeto di accoglienza. Dobbiamo necessariamente scegliere un rivestimento in sintonia con l’ambiente. Per l’esterno dobbiamo scegliere un rivestimento antiscivolo magari con spazzole per rimuovere lo sporco più grossolano, mentre per l’interno o all’esterno coperto, i rivestimenti tessili devono assicurare un ascciugatura della suola della scarpa.

Per le installazioni ad incasso è ottimale penare ad un telaio perimetrale che va a definire la buca.Le buche non sono mai precise,pertanto la creazine di un telaio aiuta a non commettere errori, pertanto vi consigliamo di prendere le misure laterali incluse  le diagonali.

Fondamentale per rendere efficace la  pulizia delle superfici degli edifici  è l’uso del principio di suddivisione in zone. Le buche permettono di trattenere lo sporco e facilitare gli interventi di pulizia. Zerbini  arrotolabili o disposti in moduli per facilitare le operazioni di manutenzione.

Gli zerbini con doghe sono aperte tra di loro e ciò favorisce la cattura dello sporco, pertanto è fondamentale una buona altezza della fossa per permettere una rapida pulizia della fossa. Le doghe dello zerbino sono aperte tra di loro per catturare lo sporco in contatto con il rivestimento e portarlo rapidamente nella fossa. Quindi assicuratevi di avere un’altezza della fossa sufficientemente ampia o di accorciare i cicli di pulizia della fossa se optate per l’installazione di zerbini con cerniere perforate.

DOPO QUESTI CONSIGLI SEI PRONTO PER ACQUISTARE LO ZERBINO GIUSTO CHE FA PER TE – RICHIEDICI UN PREVENTIVO